Otoplastica o chirurgia estetica delle orecchie

Orecchie prominenti o “a sventola” o dall’aspetto anomalo e diverso dal “normale” possono creare disagio e imbarazzo e compromettere le nostre capacità di relazione e la vita sociale. Già da bambino, chi ha le orecchie a sventola spesso ha problemi di autostima, manifesta insicurezza e fatica ad inserirsi nel gruppo. Per questo tipo di disagio, può essere indicato l’intervento di otoplastica estetica e correttiva. L’otoplastica permette di corregge la sporgenza del padiglione auricolare, di delineare pieghe e solchi e di ripristinare le giuste proporzioni e misure.

Le orecchie a sventola possono essere corrette con due metodologie: l’otoplastica chirurgica classica e l’innovativa tecnica EarFold.

EarFold

La tecnica Earfold, ideata da un chirurgo plastico inglese, il Dr Khan, permette di correggere le orecchie a sventola attraverso l’applicazione di una clip in titanio ricoperta di oro 24 carati sulla cartilagine dell’orecchio. La clip viene inserita attraverso una minuscola incisione e con una invasività davvero ridotta al minimo.
La Earfold è indicata anche per bambini dai 7 anni in su e permette di risolvere il problema delle orecchie a sventola, senza doversi sottoporre a un vero e proprio intervento.

Otoplastica chirurgica classica

L’otoplastica chirurgica è un intervento più complesso che si esegue in anestesia locale o generale a seconda dei casi e permette di rimodellare l’orecchio in tutte le sue parti. Si può correggere non solo la sporgenza delle orecchie, ma anche l’anomalia della forma della parte superiore (antelice), centrale (conca) o inferiore dell’orecchio (lobo).

Otoplastica
Le domande più frequenti su questo intervento

Come avviene l'intervento?

Tecnica Earfold

L’intervento Earfold viene eseguito dopo aver fatto una modesta anestesia nella zona interessata, praticando una piccola incisione, attraverso la quale viene inserita la clip di titanio che manterrà la forma delle orecchie desiderata. L’intervento permette di riprendere immediatamente le proprie attività, senza tempi di recupero, si esegue in ambulatorio chirurgico in circa un’ora, senza rischi e disagi.

Intervento di otoplastica chirurgica classica

Si esegue in anestesia locale o generale a seconda dei casi e permette di rimodellare l’orecchio in tutte le sue parti. La cartilagine dell’orecchio viene rimodellata attraverso una piccola incisione posta dietro il padiglione auricolare e l’applicazione di alcune suture interne.

Se necessario può essere rimossa della cartilagine dalla conca. Dopo l’intervento il paziente può andare a casa in giornata, con punti di sutura e fasciature che verranno rimossi dopo 7 giorni.

L’intervento non è particolarmente doloroso ed i normali farmaci antidolorifici possono ben controllare il dolore postoperatorio, se dovesse esserci. E’ possibile riprendere immediatamente le proprie attività, ma sarà consigliato indossare una fascia per circa 2 settimane.

Quando è possibile vedere i primi risultati?

L’otoplastica chirurgica può causare gonfiore ed ecchimosi per alcuni giorni, quindi il risultato definitivo è visibile dopo circa 2 settimane.

Ci sono rischi o controindicazioni nell'intervento di otoplastica?

La tecnica EarFold si esegue in ambulatorio chirurgico in circa un’ora, senza rischi e disagi. Mentre l’otoplastica chirurgica è un intervento chirurgico e quando viene eseguita da uno specialista in chirurgia plastica all’interno di strutture autorizzate, i risultati sono generalmente molto soddisfacenti e i rischi minimi.

Si tratta comunque di una procedura chirurgica vera e propria dove le complicanze (sanguinamento, infezione, cicatrici) sono rare, ma possono accadere ed essere agevolmente risolte solo se l’intervento è eseguito da uno specialista in chirurgia plastica all’interno di strutture autorizzate.

Per diminuire i rischi di complicanze è comunque importante seguire attentamente i consigli e le istruzioni che darà il chirurgo prima e dopo l’intervento.
I fumatori dovrebbero ridurre l’uso di sigarette perché il fumo può aumentare il rischio di complicanze e ritardi di guarigione.

In ogni caso non ci sono rischi per l’udito perché non viene toccato l’orecchio interno.

Quanto costa?

Il costo varia fra € 2500,00 e € 4000,00.

Il Centro Giorgini Clinique è convenzionato Cofidis, quindi puoi pagare i tuoi trattamenti un po’ per volta.

Contattaci per informazioni e per maggiori dettagli clicca qui.

Trattamenti correlati

Preferisci scriverci?
Utilizza il form sottostante

* Acconsento al trattamento dei dati secondo la normativa sulla privacy