Rinoplastica

La rinoplastica è una procedura chirurgica usata per correggere difetti e inestetismi del naso: profilo prominente, gibboso e in alcuni casi sproporzionato.
E’ utile anche per migliorare la respirazione nel caso di setto nasale deviato, anche a seguito di un trauma.

E’ uno degli interventi più richiesti in chirurgia estetica e consente di modificare la forma e le dimensioni del naso migliorando l’armonia del viso senza però stravolgere la sua fisionomia. Infatti la procedura viene personalizzata in base al desiderio e alle aspettative del paziente, nel pieno rispetto delle proporzioni e di un risultato naturale.

Esistono due approcci differenti all’intervento:

Rinoplastica chiusa

Il chirurgo corregge l’imperfezione attraverso le narici, senza alcuna incisione esterna. Questa tecnica è indicata per nasi che presentano piccoli difetti, soprattutto sulla punta, o che non presentano grandi deviazioni della piramide nasale. Tutte le correzioni della piramide nasale vengono eseguite passando attraverso le narici.

Rinoplastica con tecnica open

Questa tecnica prevede una piccola incisione all’attaccatura tra naso e labbro (columella), che col passare delle settimane dopo l’intervento diventa praticamente invisibile. Serve per correggere difetti importanti della punta del naso come asimmetrie, punta bulbosa, naso a “pinocchio”, “pinched-nose”, punta bifida, deviata, retratta, o per correggere esiti di labiopalatoschisi, o ancora nelle rinoplastiche secondarie o post-traumatiche.

Rinoplastica chirurgica
Le domande più frequenti su questo intervento

Come avviene l'intervento?

La rinoplastica è un intervento chirurgico che viene svolto in sala operatoria in anestesia generale, quasi sempre è una procedura che può essere fatta in regime di day hospital. L’intervento di per sé non è doloroso perché il paziente è anestetizzato, ma per molti la cosa più dolorosa è la rimozione dei tamponi, che però non sempre vengono inseriti (solo se necessario, cioè quando il naso sanguina).

Rinoplastica chiusa

Tutte le correzioni vengono eseguite dal chirurgo passando attraverso le narici. Senza incisioni.

Rinoplastica con tecnica open

Il chirurgo interviene attraverso una piccola incisione nella columella, cioè nel tratto fra l’attaccatura del naso e del labbro.

Entrambe le tecniche, se eseguite correttamente, non lasciano cicatrici visibili. La rinoplastica “aperta” è più semplice da eseguire perché permette al chirurgo di vedere direttamente i difetti delle strutture osteo-cartilaginee da correggere.

L’intervento dura circa 1 ora / 1 ora e 30 e di solito il paziente viene mandato a casa in giornata.

Nei primi giorni successivi all’intervento, il paziente dovrà portare una protezione rigida sul naso, che serve a ripararlo dai colpi  e ad evitare che si gonfi troppo.
Inoltre, in caso di sanguinamento, il paziente dovrà tenere dei tamponi all’interno delle narici, rimossi generalmente dopo 48 ore.

I primi giorni compariranno delle ecchimosi intorno agli occhi e un moderato gonfiore.
I cerotti e le medicazioni vengono rimosse dopo circa 7 giorni, ma perché il gonfiore e gli ematomi spariscano, ci vogliono circa 2 settimane.

Quando è possibile vedere i primi risultati?

Il miglioramento del profilo nasale è visibile immediatamente dopo l’intervento, ma affinché il naso si sgonfi completamente è necessario che passino alcune settimane.

E’ importante sapere che i tempi potrebbero variare da paziente a paziente.  

La rinoplastica è un intervento rischioso o con controindicazioni?

La rinoplastica è uno degli interventi di chirurgia estetica più difficili e complessi.
Quando questo tipo di intervento viene eseguito da uno specialista in chirurgia plastica, esperto nel rimodellamento del naso e in strutture autorizzate, i risultati sono generalmente molto buoni.

Si tratta comunque di una vera e propria procedura chirurgica dove le complicanze (sanguinamento, infezione) sono rare ma possono accadere ed essere agevolmente superate solo se l’intervento è eseguito da uno specialista in chirurgia plastica all’interno di strutture debitamente autorizzate.

Per ridurre i rischi di complicanze è comunque fondamentale seguire esattamente i consigli e le istruzioni che darà il chirurgo prima e dopo l’intervento.

I fumatori dovrebbero diminuire l’uso di sigarette perché il fumo può aumentare il rischio di complicanze e causare ritardi di guarigione.

E’ un intervento sconsigliato in pazienti con problemi di salute, in gravidanza, allattamento o presenza di patologie importanti.

Quanto costa?

Il costo è € 4000,00 / €  6500,00

Il Centro Giorgini Clinique è convenzionato Cofidis, quindi puoi pagare i tuoi trattamenti un po’ per volta.

Contattaci per informazioni e per maggiori dettagli clicca qui.

Trattamenti correlati

Preferisci scriverci?
Utilizza il form sottostante

* Acconsento al trattamento dei dati secondo la normativa sulla privacy