Bioterapia Nutrizionale®

La Bioterapia Nutrizionale® utilizza gli alimenti e la loro associazione per la cura e la prevenzione di numerose patologie. Ideata dalla Dottoressa Domenica Arcani Morini, è una metodica terapeutica originale e innovativa che sfrutta il potere farmacologico degli alimenti o delle associazioni alimentari che, in sinergia, intervengono nelle più diverse condizioni di squilibrio.

La Bioterapia Nutrizionale® non sostituisce le terapie farmacologiche, ma può integrarle e ridurne al minimo gli effetti indesiderati. Ripristina con metodi naturali le normali funzioni fisiologiche di organi e apparati, in presenza di situazioni patologiche o di squilibrio.

Il programma dietetico è sempre personalizzato e varia non solo da individuo a individuo ma da un momento all’altro della vita. Gli effetti della Bioterapia Nutrizionale® cominciano ad apprezzarsi già dopo poche settimane dall’avvio della dieta, ma dovrà essere portata avanti fino a quando il Terapeuta lo riterrà necessario. Non ha effetti collaterali ed è adatta a persone di tutte le età e in qualsiasi condizione di salute.

Lo scopo della Bioterapia Nutrizionale®

Ogni tipo di patologia è causato da un meccanismo biologico alterato, che può essere dismetabolico, tossico o iatrogeno. Spesso la causa principale degli squilibri è proprio una cattiva alimentazione. Infatti, è dall’alimentazione che il nostro organismo trae tutte le sostanze indispensabili ai processi vitali: aminoacidi essenziali, sali minerali, vitamine e tutti gli altri oligoelementi e fattori indispensabili alle complesse reazioni chimiche da cui dipende la vitalità e la vita dell’individuo.

Quando l’alimentazione e gli alimenti non sono adeguati alle esigenze dell’organismo si crea uno squilibrio, che se persiste nel tempo, può portare a una condizione alterata che sfocia poi in patologia.

La Bioterapia Nutrizionale® ha lo scopo di ripristinare l’equilibrio dell’organismo utilizzando gli alimenti come fossero veri e propri farmaci, ottenendo precisi effetti e reazioni specifiche. Per farlo però è necessario conoscere bene i componenti degli alimenti ed i loro limiti, i meccanismi d’azione, le diverse e migliori modalità d’uso.

Quindi non è sufficiente conoscere solo il principio attivo o l’elemento di cui è più ricco un certo alimento, ma anche la sua biodisponibilità ed è necessario tenere conto delle interazioni tra i vari alimenti, per evitare che un’inappropriata associazione vanifichi il programma terapeutico del paziente.

In sede di visita la dottoressa rilascerà un preventivo personalizzato in base al piano terapeutico più indicato.

Bioterapia nutrizionale

Trattamenti correlati

Preferisci scriverci?
Utilizza il form sottostante

* Acconsento al trattamento dei dati secondo la normativa sulla privacy