Ringiovanimento viso globale e filler emozionale

La nuova frontiera della medicina estetica si basa non più sul trattamento della singola ruga, ma sul concetto di “Bellezza dinamica emozionale”, ovvero intervenire sull’intera struttura del volto con filler di acido ialuronico di ultima generazione, nel rispetto della fisionomia, dell’espressività, e delle emozioni che ogni viso esprime.

La tecnica più innovativa di questo paradigma mini invasivo, che rivoluziona il concetto di ringiovanimento del volto, è la tecnica MD Codes messa a punto da dottor Mauricio De Maio, (con cui la dottoressa Beatrice Giorgini si è formata), per un trattamento che può essere modulato nel tempo a seconda delle zone del volto da trattare e dell’obiettivo che si vuole raggiungere.

Lo scopo del trattamento è di riportare il viso alla sua miglior versione, e mai di crearne una versione differente!

Gli MD Codes consistono in dei punti precisi del viso, sui quali è possibile intervenire con filler di acido ialuronico e tossina botulinica, per ottenere un determinato risultato. La conoscenza di questi punti strategici, permette di ottenere un effetto molto più prevedibile, preciso e naturale, agendo in modo mirato su tutto il volto per ricrearne l’architettura naturale giovanile.

Gli MD Codes inoltre, mirano ad agire per correggere i messaggi negativi che il volto esprime. Infatti, mano a mano che invecchiamo, aumentano i messaggi negativi che il nostro viso trasmette al mondo: stanchezza, tristezza, rabbia, lassità, scarsa femminilità, ecc..

Una volta identificati gli “attributi emozionali” che il paziente vuole eliminare e quelli che vorrebbe raggiungere, il medico può agire sulla riduzione dei messaggi negativi del volto, e in un secondo momento, sull’esaltazione dei messaggi positivi (viso più femminile, più attraente, snello, giovane, ecc..).

Gli MD Codes cambiano totalmente il modo di concepire il ringiovanimento del viso, e permettono di ottenere risultati simili alla chirurgia, ma senza l’invasività e i rischi di quest’ultima. I risultati sono graduali, naturali, estremamente apprezzati e di lunga durata.

Md Codes Giorgini Clinique
Dottoressa Beatrice Giorgini Medicina Estetica Giorgini Clinique
Spesso i pazienti individuano una ruga o una specifica zona del viso che non gli piace e che vorrebbero migliorare, tuttavia, tale ruga è solo la “punta iceberg”, e non corrisponde alla reale causa della loro insoddisfazione. I pazienti si guardano allo specchio, vedono qualcosa che non va, e lo identificano con un solco o una ruga, ma trattare solo quel punto, non permette mai di ottenere un risultato che li soddisfi davvero. Aiutare i pazienti, attraverso un’analisi approfondita dei loro desideri e di come si sentono, a identificare se si vedono stanchi o tristi, o con un aspetto lasso, o se desiderano un viso più snello, più attraente o femminile/maschile, permette di identificare i reali bisogni del paziente e di creare un piano di trattamenti che dia risultati davvero soddisfacenti.

Esperienze dei pazienti che l’hanno provato

  • Mi sono sottoposta a un trattamento con MD Codes per un ipoplasia del mento. Ne sono rimasta entusiasta. Il trattamento ha migliorato moltissimo il mio profilo, ridando proporzione e simmetria al mio viso.

    Giulia
  • Mi vedevo il viso molto stanco e segnato e ho deciso di rivolgermi a un medico estetico. La dottoressa Giorgini ha eseguito iniezioni di botulino e acido ialuronico, sulla zona di fronte, occhi e zigomi. Ho ottenuto un miglioramento significativo del mio aspetto, senza alcun fastidio. Sono molto soddisfatto e lo consiglierei a tutti.

    Luigi
  • In passato avevo fatto delle iniezioni di acido ialuronico per le rughe naso labiali, ma avevo visto un miglioramento molto lieve, che poi è scomparso nel giro di poco tempo. La dottoressa Giorgini mi ha proposto un piano di trattamento per agire sull’intero viso e eliminare l’aspetto stanco che avevo e che non mi piaceva. Inizialmente mi sembrava strano dovermi sottoporre a più sedute e utilizzare diverse fiale di acido ialuronico, ma mi sono fidata e ho seguito l’intero percorso. I risultati che ho ottenuto sono stati davvero incredibili. Sono riuscita a ritrovare un aspetto fresco e riposato, ma allo stesso tempo naturalissimo. Ho ricevuto moltissimi complimenti da tutti, ma nessuno ha capito che mi ero sottoposta a trattamenti medici.

    Un trattamento bellissimo.. e che dopo un anno ancora si mantiene

    Patrizia P.
Ringiovanimento viso globale e filler emozionale: trattamento, zone di applicazione, rischi e risultati

Sebbene gli MD Codes siano una tecnica medica, possiamo paragonarli a una “ricetta di cucina”, o al piano di ristrutturazione di una casa. Se vogliamo creare un buon piatto, così come se vogliamo costruire una bella casa, dobbiamo avere un piano preciso da seguire, ed è ciò che facciamo grazie agli MD Codes.

Infatti dopo aver studiato attentamente i bisogni e i desideri del paziente, saremo in grado di costruire una vera e propria “formula”, da seguire per ottenere il risultato desiderato. Tale formula sarà fatta di punti precisi del volto, da trattare con specifici filler di acido ialuronico, tramite precise tecniche di iniezione e quantitativi di prodotto ben definiti.

Prima dei Codes non esisteva uno schema di trattamento o una strategia da seguire per ottenere un determinato risultato, ora grazie agli MD Codes, esiste una vera e propria mappa che ci permette di impostare un piano di trattamento specifico per ogni esigenza.

Questo approccio si adatta ad ogni paziente e a ogni età. Tuttavia se dovrò trattare una paziente di 30 anni e, per esempio, sua madre di 60, avrò bisogno di intervenire su aree diverse del viso, e con quantità diverse di acido ialuronico. Userò i Codes in modo selettivo e personalizzato, ma con un paradigma semplice: più la paziente è matura, più Codes saranno necessari e maggiori quantità di prodotto dovrò utilizzare. Nella paziente giovane saranno necessari meno Codes, e anche una minor quantità di prodotto.

Da ciò si capisce che sia la quantità di prodotto che il numero di sedute, sono collegati alla condizione di partenza, all’età del paziente, e anche alla struttura del volto. Una buona struttura necessità di meno Codes, mentre chi nasce con una struttura sfavorevole (mento sfuggente, mandibola poco pronunciata, zigomo poco proiettato, tempie scavate, ecc..), necessita di più sedute e più prodotto, per ristabilire le giuste proporzioni del viso.

I Codes permettono sempre di ottenere risultati assolutamente naturali nel rispetto dell’espressività e della mimica del volto, e di ristabilire le giuste proporzioni e l’architettura del viso.

Le domande più frequenti su questo trattamento

Quali sono le zone del viso che possono essere trattate?

Con gli MD Codes si possono trattare tutte le zone del viso:

– fronte

– tempie

– sopracciglia

– occhi, occhiaie

– guance, zigomi

– naso, naso-geniene

– labbra, zona periorale

– mandibola

– mento

– sottomento

Con la tecnica degli MD Codes, non si tratta mai una singola ruga. Infatti la singola ruga è sempre causata dalla perdita di volume e tono in più aree. Perciò per ottenere un miglioramento di questa, spesso è necessario intervenire su più punti, che verranno identificati dal medico durante la visita.

Questo è importante perché in passato ci si recava dal medico estetico e si pensava che l’elemento che inficiava sull’aspetto del volto fosse la singola ruga. Ma in tal modo i risultati che si ottenevano erano non completi in termini di soddisfazione del paziente e spesso non rappresentavano la strategia più indicata per quel volto.

Come avviene il trattamento?

Gli MD Codes ridanno valore assoluto alla visita preliminare e all’interazione che si svolge durante questo incontro tra medico e paziente. Tale colloquio è estremamente importante perché permette al medico di indirizzare il paziente verso le reali esigenze del suo aspetto. Questo perché il paziente in prima battuta, spesso è consapevole solo della singola ruga, che corrisponde però alla punta dell’iceberg e fa richieste che spesso non corrispondono a ciò di cui ha realmente bisogno. Ecco perché è indispensabile accogliere i “patient wants”, ma anche spiegargli quelli che sono i reali bisogni: “patient needs”.

Questo approccio ha lo scopo di far si che il nostro aspetto e ciò che il nostro viso trasmette, siano in perfetta sintonia con quello che sentiamo dentro. Gli attributi emozionali sono una riflessione per far prendere consapevolezza al paziente dell’aspetto che desidera trasmettere e il risultato che vuole ottenere dal trattamento.

Il medico, dopo l’analisi iniziale, spiegherà il piano di trattamenti che intende eseguire e portare avanti nel tempo, stabilendo numero di sessioni e numero di fiale, necessarie per ottenere il risultato.

La seduta iniettiva, si svolge con l’iniezione di filler di acido ialuronico nei punti prestabiliti, con diverse tecniche iniettive, che prevedono l’uso di ago o cannula, a seconda delle zone. Il trattamento è sostanzialmente indolore, non richiede anestesia e permette di riprendere immediatamente le proprie attività, senza tempi di recupero.

Quante sedute sono necessarie e quanto durano?

Il numero delle sedute dipende sempre dalle condizioni e dai desideri del paziente.                      I Codes vengono sempre usati in modo selettivo e personalizzato, tuttavia vige un paradigma semplice: più la paziente è matura, più Codes verranno trattati e maggior sarà la quantità di prodotto che è necessario utilizzare. Nella paziente giovane saranno necessari meno Codes, e anche una minor quantità di prodotto.

Da ciò si capisce che sia la quantità di prodotto che il numero di sedute, sono collegati alla condizione di partenza, all’età del paziente, e anche alla struttura del volto.

Per un trattamento con gli MD codes, si va da un minimo di 3-4 fiale di prodotto iniettabili in 1-2 sedute, a un massimo di anche 14-16 fiale di prodotto, iniettabili in 4-6 sedute.

Le sedute durano mediamente 45-60 minuti.

Quando è possibile vedere i primi risultati?

I risultati sono visibili fin dalla prima seduta. Tuttavia nei casi in cui sono previste più sessioni per una correzione completa, possono servire alcuni mesi per apprezzare il risultato finale del trattamento.

Il trattamento ha un’ottima durata, circa 12 mesi.

Il trattamento è rischioso o ha controindicazioni?

Il trattamento consiste in iniezioni di acido ialuronico e tossina botulinica. Il trattamento è estremamente sicuro e senza particolari controindicazioni. Dopo il trattamento possono comparire q piccoli ematomi e un leggero edema, che si risolvono in alcuni giorni.

Il trattamento è quasi indolore, non richiede anestesia e non ha tempi di recupero.

Si consiglia di evitare il trattamento in gravidanza, durante l’allattamento, e in presenza di infezioni attive nella sede di inoculo. In caso di Herpes labiale ricorrente, può essere consigliata la profilassi antivirale.

Quanto costa?

In sede di visita la dottoressa rilascerà un preventivo personalizzato in base al piano terapeutico più indicato.

Prima e dopo il trattamento

Ecco alcune immagini prima e dopo il trattamento con MD Codes:

Trattamenti correlati

Preferisci scriverci?
Utilizza il form sottostante

* Acconsento al trattamento dei dati secondo la normativa sulla privacy